Il tuo browser non supporta JavaScript!

Risultati della ricerca

Le più antiche pergamene degli Ebdomadari conservate nell’Archivio Storico Diocesano di Napoli digital
formato: Articolo | AEVUM - 2010 - 2
Anno: 2010
In the Archivio Storico Diocesano of Naples there is a series of 365 parchment documents from the Collegio degli Ebdomadari, called also Confratres Sancti Salvatoris, a congregation active in the Cathedral of Naples. The documents span from 1332 to 1681. The oldest among them, nineteen in number, dating 1332-1353, are here studied and edited or summarized. They include different sorts of deeds: nine chartae venditionis, two chartae promissionis, one charta renunciationis, an obligation, two wills, two pro anima deeds of gift, one charta divisionis and one inductio in corporalem possessionem. The Ebdomadari appear to be active in the acquisition of real estates in a specific zone of Naples (Forcella); in this activity they developed connections with Neapolitan families whose interests were tied to those of important persons of the episcopacy of Naples.
Scarica
La più antica edizione con commento (manoscritta ed inedita) dei frammenti di Pacuvio digital
formato: Articolo | AEVUM - 2003 - 1
Anno: 2003
Il manoscritto F/1 della Biblioteca arcivescovile “Annibale De Leo” di Brindisi, datato 1756, autografo del religioso brindisino fondatore della biblioteca stessa, contiene un’edizione (mai pubblicata) di tutti i frammenti allora attribuiti a Marco Pacuvio, con introduzione alle singole tragedie e commento continuo al testo. L’edizione avrebbe dovuto integrare le Memorie di Marco Pacuvio dello stesso De Leo (Napoli 1763) e viene presentata nell’ambito della storia delle edizioni dei frammenti tragici latini.
Scarica

Affina la ricerca

Consulta l'archivio

Pinterest