Il tuo browser non supporta JavaScript!

La tradizione manoscritta dell’esegesi antica allo Scudo di Eracle esiodeo: la famiglia del Vat. Gr. 1332 (sec. XIII-XV)

digital La tradizione manoscritta dell’esegesi antica allo Scudo di Eracle esiodeo: la famiglia del Vat. Gr. 1332 (sec. XIII-XV)
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2005 - 2
titolo La tradizione manoscritta dell’esegesi antica allo Scudo di Eracle esiodeo: la famiglia del Vat. Gr. 1332 (sec. XIII-XV)
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2005
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Si prendono in esame quattro fra i codici che contengono gli scolii antichi al poemetto tramandato sotto il nome di Esiodo. I manoscritti Vaticano Greco 1332, Roma, Casanatense Greco 356, Vaticano Greco 1405 e Parigino Greco 2776 dimostrano chiaramente di essere strettamente imparentati fra loro, riportano in molti casi una versione del commento più ricca e corretta di quella fino ad ora conosciuta, consentono di addurre nuovi elementi per dimostrare l’antichità del materiale esegetico allo Scudo di Eracle e la provenienza dal commentario che nel I sec. d.C. redasse il grammatico Epafrodito.