Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un prodigioso filatterio monetale nella Costantinopoli del XII secolo: l’epistola 33 di Michele italico (con Appendice di CARLO MARIA MAZZUCCHI)

digital Un prodigioso filatterio monetale nella Costantinopoli del XII secolo: l’epistola 33 di Michele italico (con Appendice di CARLO MARIA MAZZUCCHI)
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2005 - 2
titolo Un prodigioso filatterio monetale nella Costantinopoli del XII secolo: l’epistola 33 di Michele italico (con Appendice di CARLO MARIA MAZZUCCHI)
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2005
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

L’epistola 33 di Michele Italico fu composta per accompagnare il dono di un filatterio monetale, ossia di una collana d’oro alla quale era agganciata una moneta, aurea anch’essa, dotata di prodigiose proprietà talismaniche. La descrizione del nominale, retoricamente assai elaborata, permette di avanzare alcune ipotesi circa l’effettiva natura della moneta. Il confronto con la documentazione pervenuta di gioielli monetali consente, inoltre, di proporre una ricostruzione ideale dell’intero monile. Le portentose virtù del nomisma, magnificate da Italico, sono infine inserite nella problematica relativa all’uso amuletico della moneta, attestato fino ai nostri giorni. In Appendice è fornita una nuova edizione del testo greco dell’epistola 33; la traduzione è di Carlo Maria Mazzucchi.