Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un calendario del secolo X in uso nella basilica di San Giovanni Battista in Monza

digital Un calendario del secolo X in uso nella basilica di San Giovanni Battista in Monza
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2004 - 2
titolo Un calendario del secolo X in uso nella basilica di San Giovanni Battista in Monza
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2017
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

I. “Incipit martirologium Bedae presbiteri”. II. Il “calendario di Monza”: A) Inserzioni come ‘aggiornamento’ del calendario: 1. Simpliciano, vescovo di Milano (15.VIII); 2. Cassiano (5.VIII). B) Inserzioni tipicamente ‘veronesi’ nel calendario: 1. festa di san Zeno (12 aprile); 2. memoria di santa Eufemia al 13 aprile; 3. festa di san Mama (Mammesso) o Mammete; 4. memoria di san Rufo martire di Capua. C) Memoria duplicata dei santi martiri Quirico e Giulitta. III. Il ‘proprium’ del calendario monzese. IV. Elenco delle dedicazioni di chiese in territorio monzese e loro “dies anniversarius”: A) Annotazioni previe. B) Notizie raccolte da Achille Varisco sulle “Ecclesiae burgi et agri Modoetiensis antiquiores”. C) Elenco delle chiese secondo la classificazione di Achille Varisco: a) Chiese in Monza; b) Chiese fuori e presso Monza; c) Chiese della “curtis ecclesiae Sancti Iohannis” in Monza; d) Chiese dipendenti da Monza comprese in territori di altre pievi. V. La “dedicatio sancti Zachariae”: un problema aperto. VI. Verso la conclusione.