Un letterato reggiano di fronte alla Rivoluzione. Luigi Lamberti negli anni della Repubblica romana (1798-1799) e della Repubblica italiana napoleonica (1802-1805) - Riccardo Benzoni - Vita e Pensiero - Articolo Aevum Vita e Pensiero

Un letterato reggiano di fronte alla Rivoluzione. Luigi Lamberti negli anni della Repubblica romana (1798-1799) e della Repubblica italiana napoleonica (1802-1805)

novitàdigital Un letterato reggiano di fronte alla Rivoluzione. Luigi Lamberti negli anni della Repubblica romana (1798-1799)
e della Repubblica italiana napoleonica (1802-1805)
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2020 - 3. Zibaldoni del Medioevo e dell’Umanesimo tra letteratura e cultura popolare
titolo Un letterato reggiano di fronte alla Rivoluzione. Luigi Lamberti negli anni della Repubblica romana (1798-1799) e della Repubblica italiana napoleonica (1802-1805)
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2021
doi 10.26350/000193_000086
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

In addition to being a prominent member of the cultural and literary context in Italy at the beginning of the first Napoleonic Campaign in the Peninsula (1796), Luigi Lamberti was also one of the most fervent promoters of the process of reform during the republican season in Rome (1798-1799) and, similarly, of the birth of Bonaparte’s myth in Milan during the political season of the Italian Republic (1802-1805). This work, based on the proper consultation of vast and previously unpublished documentation, aims to investigate the many proposals that the poet presented in the Roman context and to explore his significant role in the building of Napoleon’s image in Italy under the Consulate.

keywords

Luigi Lamberti, Roman republic (1798-1799), Italian republic (1802-1805), Napoleonic myth

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento