Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gli strateghi focesi nella terza guerra sacra: Filomelo

digital Gli strateghi focesi nella terza guerra sacra: Filomelo
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2007 - 1
titolo Gli strateghi focesi nella terza guerra sacra: Filomelo
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2007
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Nel succedersi degli eventi che portarono alla terza guerra sacra, Filomelo divenne il primo strategòs autokràtor del koinón focese. Negli anni del suo comando (356-354 a.C.) seppe legittimare l’occupazione focese di Delfi, di cui egli stesso fu artefice, presentandola come liberazione dell’Anfizionia dal predominio tessalico-tebano, e con un’attenta politica diplomatica riuscì a creare un ampio consenso intorno al nuovo assetto del santuario. Grazie a massicci arruolamenti di mercenari aprì la strada che permise al successore Onomarco di fare della Focide una potenza militare in grado di competere a livello internazionale; la continuità della politica intrapresa da Filomelo fu resa possibile, almeno nelle linee essenziali, dal succedersi nel suo stesso ruolo di personalità appartenenti alla cerchia dei suoi fíloi, tra loro legati da vincoli anche di natura parentelare.